Pubblicazione calendario BANDO ISI-INAIL 2021 e Bonus pubblicità 2022

Pubblicato il Pubblicato in FISCALE

BANDO ISI-INAIL

Il bando INAIL 2022 (denominato in realtà bando INAIL 2021 ma con effetti nel 2022) consente alle aziende di ottenere un contributo a fondo perduto del 65% fino a 130.000 euro per investimenti aziendali quali presse, centri di lavoro, robot, muletti, che contribuiscano a migliorare la salute e sicurezza dei lavoratori

L’INAIL ha definito lo scorso 28 febbraio il nuovo cronoprogramma delle scadenze per accedere al bando in esame.

Di seguito si esplicita la tabella pubblicata nel portale dell’INAIL:

 

Calendario

 

Scadenze Isi 2021

Apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda 2 maggio 2022
Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda 16 giugno 2022 entro le ore 18.00
Download codici identificativi dal 23 giugno 2022
Regole tecniche per l’inoltro della domanda online e data di apertura dello sportello informatico 12 settembre 2022
Pubblicazione elenchi cronologici provvisori Entro 14 giorni dall’apertura dello sportello

informatico

Upload della documentazione (efficace nei confronti degli ammessi agli elenchi pena la decadenza della domanda) Periodo di apertura della procedura comunicato con la pubblicazione degli elenchi cronologici provvisori
Pubblicazione degli elenc hi cronologici definitivi Alla data comunicata contestualmente alla

pubblicazione degli elenchi cronologici provvisori

 

BONUS PUBBLICITA’

Dal 1° al 31 marzo 2022, è operativa la proceduta telematica di presentazione delle comunicazioni per l’accesso al credito d’imposta investimenti pubblicitari.

Le spese agevolabili sono quelle riguardanti investimenti in campagne pubblicitarie su quotidiani e periodici, anche on      line, ed emittenti televisive e radiofoniche locali, effettuati a partire dal 01 gennaio 202 2e fino al 31 dicembre 2022 .

Il credito d’imposta è pari al 50%, delle spese sostenute nel 202 2. Non è previsto il requisito dell’incremento delle spese pubblicitarie rispetto all’ anno precedente .

Si ricorda che, salvo modifiche, dal 1° al 31 gennaio 2023     andrà presentata la “dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati”, resa per dichiarare che gli investimenti indicati nella comunicazione per l’accesso al credito d’imposta                                                                                             .

L’invio della dichiarazione sostituiva deve essere effettuato previo rilascio da parte di un soggetto abilitato (Commercialista, CAF o Revisore legale) dell’attestazione sull’effettivo sostenimento della spesa.

Restiamo a disposizione per informazioni, chiarimenti e assistenza.

Cordiali saluti

Studio Frisacco

Lascia un commento