L’autofattura per le lavorazioni eseguite in extra Ue

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in FISCALE, TRIBUTARIO

Le prestazioni di servizi effettuate da prestatori extracomunitari richiedono l’assolvimento dell’Iva da parte del committente nazionale del servizio, con emissione di un’autofattura ai sensi dell’articolo 17, comma 2, primo periodo, D.P.R. 633/1972. Gli obblighi relativi alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi effettuate nel territorio dello Stato da soggetti non residenti nei confronti di soggetti passivi stabiliti nel […]

I servizi internazionali per la merce in importazione

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in TRIBUTARIO

Come abbiamo visto in precedenti contributi, il legislatore nazionale ha modificato l’articolo 9 del Decreto Iva con decorrenza 1° gennaio 2022, per cercare di renderlo compatibile con il diritto comunitario, ed in particolare con le statuizioni della sentenza della Corte di Giustizia Europea C-288/16. Nello specifico, la norma prevede ora che il regime di non imponibilità per le prestazioni di […]

Regimi speciali IOSS e OSS: opportunità e criticità operative

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in TRIBUTARIO

Come noto, dal 1° luglio 2021 il regime semplificato di identificazione Iva dello sportello unico (Moss) si è ampliato per includere anche le vendite a distanza e le prestazioni di servizi rese a consumatori finali UE, in ottemperanza alle Direttive (UE) 2017/2455 e 2019/1995, recepite con il D.Lgs. 83/2021. Le novità riguardano le imprese italiane e straniere che vendono i loro […]

Rivalutazione quote e terreni 2022

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in TRIBUTARIO

Nuova riapertura per la rivalutazione di quote e terreni: è possibile accedere all’agevolazione in relazione alle partecipazioni e ai terreni posseduti al 1° gennaio 2022, pagando però un’imposta sostitutiva avente aliquota più elevata, pari al 14%. Il 15 giugno 2022 è il termine per versare l’imposta sostituiva e per procedere alla redazione e all’asseverazione della perizia di stima. Con una […]

Imu sempre versata dal locatore

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in ADEMPIMENTI, TRIBUTARIO

L’Imu viene versata interamente dal titolare del diritto reale sull’immobile, mentre la Tasi viene divisa tra possessore ed utilizzatore secondo determinate misure stabilite nel regolamento comunale (in un range compreso tra il 10% ed il 30%); eventuali accordi previsti nel contratto di locazione che traslano sull’inquilino il carico di tali tributi hanno esclusivamente una valenza […]

La notifica semplificata ed il Comune

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in TRIBUTARIO

La notificazione degli atti tributari è eseguita dagli ufficiali della riscossione o da altri soggetti abilitati dal concessionario nelle forme previste dalla legge ovvero, previa eventuale convenzione tra comune e concessionario, dai messi comunali o dagli agenti della polizia municipale. La notifica può essere eseguita anche mediante invio di raccomandata con avviso di ricevimento; in […]

Regime forfettario e reddito da lavoro dipendente

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in SOCIETARIO, TRIBUTARIO

L’ex amministratore di società di capitali che svolge l’attività a favore della società che amministrava è escluso dal regime forfettario se, al termine del periodo d’imposta, i compensi o ricavi percepiti dalla predetta società superano il 50% di quelli complessivamente percepiti. È quanto emerge dalla lettura della circolare AdE 9/E/2019 in cui sono state affrontate […]

Risoluzione dei contratti per prestazioni periodiche e la variazione dell’Iva

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CONTABILITA, TRIBUTARIO

Con la nuova formulazione dell’articolo 26 D.P.R. 633/1972 ad opera della L. 208/2015 (Legge di Stabilità 2016) e della L. 232/2016 (Legge di Bilancio 2017) è stata appositamente disciplinata l’ipotesi della variazione in diminuzione da operare per i contratti ad esecuzione continuata o periodica risolti a seguito dell’attivazione, da parte del cedente/prestatore, della clausola risolutiva […]

Irap e l’attività svolta dal socio nella Srl

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in CONTABILITA, SOCIETARIO, TRIBUTARIO

Come noto, il presupposto dell’Irap è l’esercizio abituale, nel territorio delle regioni, di attività autonomamente organizzate dirette alla produzione o allo scambio di beni ovvero alla prestazione di servizi (articolo 2 D.Lgs. 446/1997). Ciò significa che il tributo regionale è dovuto esclusivamente nelle situazioni in cui si ravvisi l’esistenza di un’autonoma organizzazione. La verifica dell’esistenza […]

Finanziamenti soci: non è necessario il verbale assembleare

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in FISCALE, PATRIMONIALE, SOCIETARIO, TRIBUTARIO

Durante l’espletamento dei controlli nei confronti delle imprese, l’Agenzia delle entrate, spesso, si sofferma con particolare “enfasi” sui finanziamenti soci, soprattutto quando riguardano somme di denaro consistenti, al fine di scovare una qualche irregolarità sulla quale poi fondare una eventuale contestazione. In molti casi, però, le verifiche si traducono in una “caccia alle streghe”. È […]