Il conto cassa inattendibile legittima l’accertamento analitico-induttivo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in SOCIETARIO, TRIBUTARIO

L’incongruente coesistenza di un conto cassa con ingente saldo positivo e di una contemporanea elevata esposizione bancaria negativa rappresenta un indice di condotta antieconomica da parte del contribuente, che può costituire il presupposto per un accertamento analitico-induttivo. È questo il principio affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza del 20 gennaio 2017, n. 1530. La vicenda trae origine dalla […]

Recenti orientamenti della Suprema Corte relativi alla contestazione di atti impositivi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in TRIBUTARIO

La Suprema Corte ha recentemente affrontato tre questioni in materia di verifiche fiscali, tutte risolte a sfavore del contribuente. La prima attiene alla ritenuta violazione dell’articolo 7, primo comma, della Legge 212/2000, non avendo l’Ufficio allegato il PVC all’atto impositivo. La tesi è però manifestazione infondata, considerato che, in tema di motivazione per relationem degli […]